Mezzo militare nigeriano

OLTRE 150 PERSONE UCCISE IN NIGERIA DALLE BANDE ARMATE E DA BOKO HARAM 

 

Almeno 154 persone sono morte nella  Nigeria centrale a causa di un attacco terroristico compiuto dalle bande criminali armate e dai combattenti del gruppo terroristico Boko Haram. 

Il bilancio delle vittimedi un attacco nella Nigeria centrale è salito a 154 e si stima che 4.800 persone siano fuggite dalle loro case temendo violenze.

Uomini armati in motocicletta hanno attaccato Domenica almeno quattro villaggi nello stato dell’altopiano nigeriano, sparando alle case e alle imprese dei residenti.  Residenze e negozi sono stati rasi al suolo e le persone che hanno cercato di fuggire e nascondersi sono state inseguite e fucilate, i loro corpi “sono stati scoperti nei giorni scorsi”, secondo fonti locali.

“In totale sono state registrate  154 persone uccise, compresi quelli trovati tra i cespugli”, ha annunciato mercoledì Yau Abubakar, un consigliere anziano del distretto rurale di Garga dell’altopiano.

 

Secondo i rapporti, il bilancio delle vittime è ora “tre volte superiore” a quanto inizialmente riportato.  Inoltre, secondo i rapporti, più di 4.800 persone sono fuggite dalle loro case in seguito agli attacchi.

Il ministro dell’Informazione nigeriano Lai Muhammed ha spiegato ai giornalisti che le bande criminali armate e i combattenti del gruppo terroristico Boko Haram sono stati i responsabili degli assalti mortali. (Hispan Tv)

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.