Esercito ucraini

IL GOVERNO BRITANNICO STAVA ADDESTRANDO L’ESERCITO UCRAINO DA ANNI 

 

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato giovedì che l’esercito del suo paese addestra le truppe ucraine per utilizzare le armi britanniche.

Niente di nuovo sul fatto che molti paesi, tra cui il Regno Unito, stavano addestrando l’esercito ucraino prima dello scoppio del conflitto ma adesso viene ammesso a livello ufficiale dal Primo Ministro britannico.

“Posso dire che stiamo attualmente addestrando gli ucraini in Polonia all’uso della difesa antiaerea, e attualmente nel Regno Unito, all’uso di veicoli blindati”, ha detto il politico ai giornalisti durante la sua visita in India, secondo The Guardian. .

Istruttori militari del Regno Unito insegnavano da anni all’esercito ucraino, ma ufficialmente avrebbero lasciato il Paese a febbraio per evitare scontri diretti con le forze russe, che potrebbero potenzialmente portare a un conflitto tra Russia e NATO.  Tuttavia, sabato scorso il Times ha riferito, citando i comandanti ucraini, che l’addestramento era ripreso e si stava svolgendo vicino a Kyiv.

La domanda che ci dobbiamo porre è perché prima del conflitto i militari ucraini venivano addestrati da istruttori stranieri appartenenti alla Nato? Non sarà mica che la guerra contro la Russia era stata preventivata con anticipo? Anche questa domanda, che potrebbe sembrare retorica, ha una precisa risposta ovvero si. Infatti a differenza di quanto cercano di farci credere la guerra contro la Russia era in programma da tempo e l’addestramento dell’esercito ucraino ne è la prova evidente.  Se non pensi di fare una guerra contro qualcuno perché fai addestrare l’esercito all’uso delle armi provenienti dall’estero?

Tanto per ribadire che questa guerra non sarà di breve durata questo martedì, Johnson ha avuto una conversazione video con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il primo ministro canadese Justin Trudeau, dopo di che i tre hanno confermato la loro volontà di inviare più artiglieria all’Ucraina.  In particolare, il leader britannico ha detto ai legislatori sul conflitto russo-ucraino: “Questo diventerà un conflitto di artiglieria, [gli ucraini] hanno bisogno di supporto con più artiglieria, questo è quello che daremo loro […] così come molti altri forme di sostegno.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.