Jens Stoltenberg, Segretario Generale della NATO,

STOLTEMBERG: LA NATO SI PREPARAVA ALLA GUERRA DAL 2014

 

La guerra tra Ucraina e Russia è un evento improvviso ed inatteso? Secondo quanto riferito da Jens Stoltenberg, Segretario Generale della NATO, sembrerebbe proprio di no.

Secondo quanto affermato dal Segretario Generale della NATO nel corso di una conferenza stampa tenuta a margine del summit dell’alleanza atlantica che si è tenuto in Spagna, a Madrid, in questi giorni la guerra tra Ucraina e Russia non sembrerebbe un evento improvviso che nessuno si aspettava. 

“La NATO si sta preparando a questo da molto tempo, non è che ci siamo resi conto il 24 febbraio che la Russia è pericolosa. La realtà è che ci stiamo preparando per questo dal 2014. Quindi abbiamo aumentato la nostra presenza militare nell’est dell’Alleanza e la NATO ha iniziato a investire più denaro nella difesa”, ha detto.

Ha anche affermato che l’Occidente “ha provato a parlare con la Russia” prima dell’operazione militare speciale, ma il paese “ha deciso di andare avanti con i suoi piani”.

Parole queste che dimostrano che la NATO considerava lo scontro tra Ucraina e Russia inevitabile. Uno scontro armato tra i due paesi era l’unico modo per tentare di emarginare la Russia e debilitare la sua economia usando il popolo ucraino come mezzo per ottenere il suo obiettivo. Se poi consideriamo che negli ultimi otto anni in Ucraina sono arrivate quantità impressionanti di armi e personale militare occidentali per istruire l’esercito ucraino non possiamo pensare che la NATO non abbia progettato questa guerra. Nel migliore dei casi non ha fatto nulla per evitarla.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.