Bombardamenti a Gorlovka,

NUOVI BOMBARDAMENTI SUI CIVILI DA PARTE DELLE FORZE ARMATE UCRAINE NEL DONBASS

 

A Gorlovka, nel Donbass, quattro civili sono morti in un bombardamento su due palazzine dove non si trovavano postazioni militari eseguiti   con i soliti  lanciarazzi  statunitensi HIMARS. 

“Oggi, alle prime luci dell’alba, due palazzine del piccolo villaggio Golmovsky sono state completamente distrutte dalle esplosioni di almeno 6 razzi lanciati dai famigerati HIMARS statunitensi, sistemi d’arma moderni ritenuti altamente precisi.”, riferisce Rangeloni News.

“Quattro civili sono rimasti uccisi nel sonno, gli uomini dell’Emercom hanno impiegato diverse ore per estrarre tutti i corpi dalle macerie. All’interno degli edifici non vivevano militari, nessuno capisce come mai siano state colpite proprio queste palazzine. Lanciare un razzo costa circa 150 mila dollari. Di fatto è stato speso quasi un milione di dollari (tanto loro non li pagano, ndr) per distruggere edifici innocui e ammazzare innocenti.

A distanza di poche ore l’esercito ucraino ha aperto il fuoco su Perevalsk (non lontano da Lugansk), colpendo un college, causando morti e feriti. In serata a causa dell’esplosione di un razzo a Kherson sono rimasti uccisi due adulti e due bambini”, conclude il suo racconto.

Video di Rangeloni News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.