Missile caduto in Polonia

L’UCRAINA AVREBBE AVVISATO GLI STATI UNITI DI AVER TENTATO DI INTERCETTARE UN MISSILE RUSSO 

Secondo quanto riferito dalla catena televisiva CNN, che cita un funzionario statunitense, l’esercito ucraino avrebbe avvisato gli Stati Uniti ed i loro alleati di aver  cercato di intercettare un missile russo vicino al luogo in cui è caduto il missile nei pressi del confine tra Ucraina e Polonia ieri, riporta Russia Today.

Secondo il rapporto, non è chiaro se questo missile di difesa aerea sia lo stesso che ha colpito martedì la città polacca di Przewodów, vicino al confine con l’Ucraina, ma ci sono buone probabilità che si tratti proprio di quel missile. Queste informazioni sono comunque servite agli Stati Uniti per la valutazione di quanto avvenuto. 

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha informato i partner della NATO e del G7 che l’esplosione avvenuta la scorsa notte in Polonia era stata causata da un missile di difesa antiaerea ucraino, riferisce Reuters, citando fonti nell’Alleanza.

Il Ministero della Difesa russo ha riferito che i resti trovati sul territorio polacco, le cui immagini sono state diffuse dai media locali, sono stati identificati inequivocabilmente dagli specialisti dell’industria della difesa russa come elementi di un missile guida antiaereo S-300 delle forze armate ucraine.

Se quanto affermato dalla CNN rispondesse a verità ovvero che l’esercito ucraino ha avvisato gli Stati Uniti e gli alleati che un missile ha cercato di intercettarne uno russo, probabilmente senza successo, tutte le illazioni sulle responsabilità della Russia su quanto avvenuto sono state fin dal principio tendenziose e utili solo a tentare di coinvolgere la Nato nel conflitto.

La velocità con cui è stato smentito il coinvolgimento russo  da parte degli Stati Uniti e dagli alleati europei che non vedono di buon occhio l’allargamento del conflitto, a differenza di Polonia e paesi baltici, confermerebbe che il contatto tra Ucraina e Stati Uniti sia davvero avvenuto.

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *