“GUERRA IN UCRAINA. CAUSE, CONSEGUENZE, RETROSCENA”

“GUERRA IN UCRAINA. CAUSE, CONSEGUENZE, RETROSCENA”

 

“Guerra in Ucraina. Cause, conseguenze, retroscena” edito da Sandro Teti Editore è un libro che raccoglie saggi scritti da Alberto Bradanini, Elisabetta Burba, Paolo Calzini, Luciano Canfora, Toni Capuozzo, Franco Cardini, Maurizio Carta, Gianandrea Gaiani, Giacomo Gabellini, Gian Micalessin, Fabio Mini, Moni Ovadia, Umberto Vattani aventi tutti come tema la guerra in Ucraina.

La curatrice del testo Elisabetta Burba nell’introduzione scrive che “A prima vista, questo libro collettaneo sull’Ucraina potrebbe sembrare un insieme cacofonico di voci. Ma non è così. Il volume che avete in mano cerca di dare un senso a quanto sta accadendo in Ucraina (e nel mondo) dopo la guerra civile scoppiata nel 2014, culminata con l’invasione russa del 2022. E lo fa rigettando l’approccio ideologico, andando oltre il pensiero unico ed escludendo le dicotomie bianco/nero, buoni/cattivi, destra/sinistra”. 

 

Per fare questo sono stati raccolti dei saggi aventi come tema comune l’Ucraina scritti da altrettanti autori che, a seconda della loro specializzazione, hanno descritto le vicende ucraine in modi diversi. Saggi che presi singolarmente affrontano tematiche diverse tra loro come il ruolo dell’informazione, le tematiche storiche, lo sviluppo di un nuovo mondo multipolare, i fatti che hanno contrassegnato gli ultimi anni della storia ucraina ed altri, ma se uniti in un singolo testo forniscono una visione complessiva e variegata della realtà ucraina.

L’unione di tutti questi singoli testi che affrontano, come detto, tematiche diverse riescono a fornire al lettore una visione poliedrica di una realtà molto complessa come quella ucraina molto spesso ridotta a una semplice vicenda circoscritta tra buoni e cattivi. Cosa che invece non è, e questo libro cerca di fornire al lettore una visione a 360 gradi della guerra in corso e delle motivazioni che l’hanno fatta scoppiare. 

Un altro pregio del libro “Guerra in Ucraina. Cause, conseguenze, retroscena” è quello di aver raccolto dei testi di autori che normalmente non occupano i salotti dei talk show o, se invitati, vi partecipano molto raramente perché le loro analisi, essendo obiettive e non ideologiche, sono contrarie   alla narrativa comune che vede, appunto, la guerra in corso combattuta da due eserciti uno buono, quello ucraino, contro uno cattivo, quello russo.

Molto interessanti e da leggere con attenzioni i capitoli che riportano in senso cronologico tutti gli eventi  che hanno preceduto, ed io aggiungo che hanno preparato, lo scoppio della guerra. Leggendo con attenzione si capisce molto chiaramente che il conflitto ucraino non è iniziato il 24 febbraio dello scorso anno ma è stato preparato con cura e precisione molti anni prima. Questo libro affronta anche questa spinosa e, molto spesso, censurata parte della storia perché una guerra non scoppia per la pazzia o l’arroganza di una sola persona.

Insomma un testo che affronta tematiche apparentemente diverse ma tutte legate assieme da un sottile filo rosso che permette al lettore di approfondire la questione ucraina da angolazioni diverse ma tutte orientate nella stessa direzione. Un mosaico, come scrive Burba nell’introduzione, composto da molte tessere che solo se unite sono in grado di fornire un’immagine definita.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *