FRANCISCO SAGASTI NOMINATO PRESIDENTE AD INTERIM DEL PERù DOPO LA RINUNCIA DI MANUE MERINO

Oggi il Congresso del Perù ha deciso che Francisco Sagasti (del Partito Morado) sarà il nuovo presidente ad interim del paese dopo le dimissioni del suo predecessore Manuel Merino. Sagasti sarà il quarto presidente in quattro anni che guiderà il paese sud americano e ha ottenuto la carica dopo le   molteplici mobilitazioni che si sono tenute dall’inizio del  mandato di Merino.

Il deputato ha ottenuto 97 voti a favore, 26 contrari e nessuna astensione. Inoltre, i suoi compagni di lista Mirtha Vàsquez (Fronte Ampio), Luis Roel (Azione Popolare) e Matilde Fernandez (Somos Perù) saranno rispettivamente il primo, il secondo e il terzo vice presidente.

Le proteste iniziate dopo la destituzione  dell’ex presidente Martin Vizcarra per corruzione e concussione e continuate anche dopo la nomina del nuovo presidente Manuel Merino nei giorni scorsi hanno portato alla morte di due manifestanti ed all’arresto di numerose persone che partecipavano ai cortei di protesta. Il nuovo presidente Manuel Merino ha rassegnato le dimissioni durante una trasmissione televisiva domenica dopo che la Procura nazionale del Perù ha annunciato l’avvio di un’indagine al fine di determinare le responsabilità per i decessi dei due giovani di – 22 e 24 anni – e accadute durante le manifestazioni.

Le accuse a loro carico sono: presunti reati di abuso d’autorità, omicidio colposo, lesioni gravi, lesioni minori e sparizione forzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.