IRAN CHIEDE CHE SI PONGA FINE ALLA GUERRA NELLO YEMEN

“Basta! È responsabilità morale,, che la comunità internazionale ponga fine alla tragedia in Yemen”, ha esortato il cancelliere iraniano Mohammad Javad Zarif in un messaggio postato lunedì sul suo account Twitter.

Il diplomatico iraniano ha sottolineato alla comunità internazionale la necessità di responsabilizzare “gli invasori e coloro che alle loro spalle”, “commerciano con la vita degli yemeniti in cambio di dollari”.

Come ha sottolineato il ministro degli Esteri iraniano, gli unici modi praticabili per porre fine alla crisi che affligge lo Yemen sono il cessate il fuoco e la cessazione dei bombardamenti sullo Yemen da parte dell’Arabia Saudita e dai suoi alleati, oltre a fornire aiuti umanitari al Paese arbo più povero del mondo, infine occorre aprire colloqui politici.

Zarif ha fatto tali commenti dopo che il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres ha avvertito venerdì che lo Yemen dilaniato dalla guerra sta  affrontando “la peggiore carestia” che il mondo abbia visto “da decenni”. “In assenza di un’azione immediata, si possono perdere milioni di vite”, ha avvertito.

Molti gruppi per i diritti umani hanno fatto eco alla catastrofica situazione umanitaria dello Yemen. Il paese arabo ha lanciato l’allarme negli ultimi mesi anche a causa della pandemia del nuovo coronavirus Covid-19.

Nella sua ultima stima, il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (Unicef) lunedì ha messo in guardia dai “livelli record” di malnutrizione infantile in Yemen a causa dell’aggressione e dell’accerchiamento saudita.

da Al Mayadeen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.