Il Presidente Zelensky

FLOP PER ZELENSKY DI FRONTE AI CAPI DI STATO DELL’UNIONE AFRICANA 

 

La gita mediatica africana di Zelensky si è convertita in un colossale flop, infatti dei 55 capi di stato africani invitati a partecipare alla conferenza on line del presidente ucraino solo quattro hanno partecipato.

La tournée mediatica del presidente ucraino Zelensky in giro per il mondo continua senza sosta, ogni avvenimento diventa il pretesto per chiedere aiuto ed armi ai paesi occidentali. Ma la tournée mediatica organizzata con i capi di stato africani si è trasformata in un vero e proprio flop per la diplomazia ucraina. Forse i capi di stato africani sono un po’ più svegli degli europei e degli occidentali in generale: loro sanno di cosa siamo capaci e conoscono bene cosa significa il colonialismo.

Il presidente dell’Ucraina, Vladimir Zelensky, si è rivolto martedì ai leader dei 55 paesi membri dell’Unione africana (UA) per affrontare l’attuale conflitto con la Russia.  Ma, sebbene tutti i capi di stato dell’organizzazione siano stati invitati, solo quattro di loro hanno partecipato alla sessione virtuale, che si è tenuta a porte chiuse, secondo The Africa Report.

Hanno partecipato all’ennesimo show organizzato da Zelensky solamente  Macky Sall, presidente dell’UA e presidente del Senegal, Alassane Ouattara della Costa d’Avorio,  Denis Sassou Nguesso della Repubblica del Congo  e Mohammed el-Menfi Presidente del Consiglio della Libia. Altri paesi erano rappresentati da ministri degli esteri o ambasciatori. Vari Capi di Stato e di governo assenti erano invece presenti a una riunione del Comitato dei Rappresentanti Permanenti, incaricato di preparare il vertice dell’Unione Africana fissato per il 17 luglio a Lusaka in Zambia.

Nel suo quotidiano discorso agli ucraini Zelensky ha menzionato il suo discorso ai leader africani.  “Ho sottolineato che questa crisi [alimentare] è artificiale, non esisterebbe se non fosse per la guerra russa contro di noi. Ho anche sottolineato che possiamo garantire la fornitura di prodotti agricoli in misura tale da garantire definitivamente la sicurezza dell’Africa”.

Successo, applausi e copertura mediatica senza precedenza avrà invece il Presidente ucraino quando a fine mese parteciperà on line al vertice della Nato che si terrà in Spagna a Madrid. In quella occasione sarà sicuramente la guest star del vertice. 

Si pensa infatti che il presidente dell’Ucraina pronuncerà il suo discorso alla prima sessione del vertice transatlantico dell’Alleanza che si svolgerà a fine giugno a Madrid.  Secondo il vice capo di gabinetto del leader ucraino, Igor Zhovkov, il politico lo farà in collegamento online.

Il funzionario del governo ucraino ha sottolineato che proprio nella prima sessione saranno presenti i leader dei 30 paesi membri della Nato.  Inoltre, Zhovkov ha aggiunto che Zelensky prevede di partecipare ovviamente anche al vertice del G7 e, come per il vertice della NATO, lo farà on line.

Insomma la tournée di Zelensky sembra proprio non aver fine: ogni riunione o avvenimento diventa il solito pretesto per apparire di fronte alle telecamere, cosa che del resto sa fare molto bene visto che è stato creato proprio per questo.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.