AUMENTANO I FEMMINICIDI IN COLOMBIA

La crescita dei crimini contro le donne e la violenza di genere scioccano la Colombia, dove i dati sul femminicidio rimangono alti, secondo l’Osservatorio della rete femminista anti-militarista.

Nel suo ultimo rapporto, il gruppo di ricerca ha rivelato un aumento del nove per cento dei femminicidi rispetto all’anno precedente, una situazione aggravata a causa del confinamento sociale dovuto alla pandemia di Covid-19.

Ad oggi, l’Osservatorio registra 569 eventi di questo genere nel 2020, con Antioquia e Valle del Cauca che sono i dipartimenti più critici.

Meno del 10% dei femminicidi che si sono verificati quest’anno sono stati completamente chiariti, riferisce il sito “It’s Not Time to Shut Up”. Vale la pena notare, inoltre, che decine di migliaia di casi di violenza e abusi contro ragazze e donne colombiane non finiscono in femminicidio, ma lasciano danni psicologici spesso irreversibili nelle vittime.

In dichiarazioni alla stampa, la rappresentante delle donne delle Nazioni Unite in Colombia, Ana Goezmes, ha spiegato che “l’impatto dell’epidemia accentua le disuguaglianze di genere e il rischio di violenza aumenta negli spazi di isolamento”. (Al Mayadeen)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.