Fiale del vaccino AstraZeneca

TROVATE 29 MILIONI DI DOSI DI VACCINO ASTRAZENECA AD ANAGNI, COSA CI FANNO?

Cosa ci fanno ben 29 milioni di dosi del vaccino di AstraZeneca nei frigoriferi della azienda Catalen di Anagni in provincia di Roma quando in Europa scarseggiano tutti i vaccini?

La domanda se la sono posta le autorità del nostro paese dopo la segnalazione della Commissione Europea che segue la visita del commissario Thierry Breton nello stabilimento di Leida nei Paesi Bassi gestito da Halix. Lo stabilimento è uno dei due usati dalla azienda anglo svedese per produrre i vaccini in Europa e siccome AstraZeneca non ha il permesso dell’EMA per esportare le fiale nel Regno Unito i vaccini sarebbero stati stoccati nei frigoriferi dell’azienda di Anagni.

Le fiale contese, secondo quanto affermato dal governo britannico, sarebbero necessarie per somministrare la seconda dose ad oltre 15 milioni di britannici mettendo in evidenza la guerra in atto tra i produttori di vaccini e l’Unione Europea per accaparrarsi i tanto sospirati vaccini.

La questione però non è se sia giusto o meno impedire che queste fiale vadano nel Regno Unito ma come le case farmaceutiche non stiano rispettando i termini dei contratti senza che nessuno faccia nulla. Non mi sento di stare a questo sporco gioco in cui ci litighiamo una dose di vaccino  e le aziende farmaceutiche intanto continuano a ignorare i reali bisogni della popolazione.

In questa situazione ovviamente l’Unione Europea ha enormi responsabilità perché ha firmato contratti con una decina di industrie, ha finanziato le ricerche con miliardi di Euro ed adesso si trova nell’impossibilità di fornire il servizio di vaccinazione ai suoi cittadini. Dall’altra parte continua ostinatamente a ritardare l’approvazione, attraverso l’EMA, dei vaccini cinesi e russi per semplici giochi di geopolitica internazionale assecondando i voleri degli Stati Uniti che hanno paura che queste due nazioni, attraverso la fornitura dei vaccini, espandano la loro influenza politica in Europa.

Sulla testa dei cittadini italiani ed europei si sta combattendo una guerra ideologica intrapresa dagli Stati Uniti contro  Russia e Cina al fine di indebolire le due nazioni usando come pretesto i vaccini. Ma questo non è accettabile.

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.