Nicolas Maduro

CUBA CONTINUA A NON POTER ACQUISTARE ALL’ESTERO I PRODOTTI NECESSARI ALLA LOTTA ALLA PANDEMIA

 

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha rilasciato licenze che “autorizzano determinate attività” con Venezuela, Iran e Siria nelle aree legate alla lotta contro la pandemia da coronavirus lasciando però fuori da tale possibilità Cuba..

Ieri, giovedì 17 giugno, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha emesso un provvedimento che autorizza il Venezuela, l’Iran e la Siria  ad eseguire transazioni che abbiano il fine di combattere le conseguenze della pandemia da Covid 19. Le sanzioni imposte dall’amministrazione di Donald Trump alle tre nazioni canaglia impedivano ogni tipo di attività commerciale compreso l’acquisto di medicinali ed attrezzature per combattere le conseguenze che la pandemia causava alla popolazione. Il provvedimento preso dal Dipartimento del Tesoro comunque non elimina in nessun modo le sanzioni ed i provvedimenti che i tre paesi subiscono.

La misura mira ad agevolare la consegna di prodotti come maschere, respiratori e vaccini per combattere il covid-19 in questi tre Paesi, ma non prevede alcuna revoca delle sanzioni. Il rilascio di queste licenze arriva dopo che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden aveva firmato un memorandum sulla sicurezza nazionale, il primo  giorno del suo mandato, chiedendo alla sua amministrazione di rivedere i programmi di sanzioni statunitensi per valutare se stavano ostacolando la lotta alla pandemia.

Cuba però resta un paese che evidentemente continua a minacciare la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Infatti se il provvedimento preso dal Dipartimento del Tesoro autorizza Venezuela, Iran e Siria ad acquistare respiratori, medicine e vaccini nel mercato internazionale Cuba resta ancora una volta fuori da ogni possibile agevolazione. Il sassolino cubano resta nelle scarpe di Joe Biden come lo era in quelle di Donald Trump a dimostrazione che le politiche verso l’isola caraibica non si differenziano affatto tra democratici e repubblicani. Chiunque sia al governo degli Stati Uniti vede in Cuba un nemico mortale che va combattuto su tutti i fronti compreso quello della salute.

Andrea Puccio – www.occhisulmondo,info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.