L’ambasciata cubana a Parigi

ATTACCATA CON BOMBE MOLOTOV L’AMBASCIATA CUBANA A PARIGI 

 

L’ambasciata di Cuba in Francia a Parigi nella notte è stata attaccata con tre bombe molotov: i pacifici manifestanti che protestano contro il governo dell’isola sono arrivati anche in Europa.

Intorno alle 23.45 della notte scorsa sconosciuti hanno lanciato tre bombe molotov contro la rappresentanza diplomatica cubana in Francia a Parigi. Gli sconosciuti hanno lanciato i tre ordigni incendiari contro l’ambasciata cubana: due si sono incendiati contro la recinzione esterna dell’edificio ed uno è entrato dentro. L’incendio che è divampato dopo l’esplosione degli ordigni incendiari è stato spento dagli stessi diplomatici presenti nell’edificio.

Il Ministro degli Esteri di Cuba Bruno Rodriguez Parrilla sul suo account Twitter ha responsabilizzato il governo statunitense dell’accaduto. Ha scritto che la responsabilità dell’attentato deve essere ricondotta all’amministrazione statunitense che con la sua continua campagna   contro Cuba incentiva atti come questi. 

Il Ministro ha inoltre negato che ci sarebbero in atto altre manifestazioni sull’isola. Stanno girando infatti sulle reti sociali notizie che affermano che sarebbero in corso altre proteste a Cuba. Bruno Rodriguez Parrilla conclude il suo comunicato sperando che non sia iniziata un’altra campagna di attentati contro le ambasciate cubane sparse nel mondo.

I pacifici manifestanti che hanno messo a soqquadro con i loro atti terroristici alcune città cubane durante le manifestazioni dell’11 luglio sono arrivati anche in Francia. In occasione delle definite pacifiche manifestazioni che si sono svolte due settimane fa sull’isola alcuni facinorosi hanno assaltato alcuni negozi rubando elettrodomestici e attrezzature elettroniche, hanno ribaltato auto della polizia e incendiato pali della corrente. Insomma un’altra dimostrazione che le manifestazioni avevano un carattere violento e destabilizzante e non avevano nulla a che fare con il malcontento della popolazione.

Il governo francese ha condannato quanto accaduto ed ha dichiarato che sono in corso indagini per trovare i responsabili. Nel comunicato rilasciato dal governo si sottolinea che ci sono stati danni materiali all’edificio ma nessun ferito.

L’attentato di questa notte all’ambasciata cubana di Parigi non è il primo di questo genere. L’ultimo attentato ad una rappresentanza diplomatica di Cuba risale alla notte del 30 aprile 2020 quando uno statunitense di origine cubana sparò numerosi colpi di mitra AK47 contro l’edificio che ospita l’ambasciata cubana a Washington. L’attentato non è stato mai considerato un atto terroristico dall’amministrazione statunitense di Donald Trump.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.