Elon Musk, Jeff Bezos e Mark Zuckerberg -

LE DIECI PERSONE PIU’ RICCHE AL MONDO ANCHE NEL 2021 HANNO AUMENTATO  IL LORO PATRIMONIO 

 

La pandemia ha reso la vita difficile a molte persone che hanno perso il lavoro o hanno ridotto notevolmente le loro entrate. Cosa che non è invece accaduto alle dieci persone più ricche al mondo che hanno visto in questo ultimo anno crescere a dismisura i loro miliardari patrimoni.

Infatti secondo i dati forniti dall’ultimo  Bloomberg Billionaires Index i 10 miliardari più ricchi al mondo hanno aumentato il loro patrimonio netto di 402,17 miliardi di dollari nel 2021. Fa da apripista il CEO di Tesla, Elon Musk, diventato l’uomo più ricco del mondo quest’anno, battendo il suo rivale Bezos con un patrimonio che supera i 300 miliardi di dollari.

Musk chiude quest’anno con un sorprendente patrimonio netto totale di 277 miliardi di dollari. Nel 2021, ha aumentato il suo patrimonio netto di 121 miliardi di dollari, un po’ meno dei 140 miliardi che ha aggiunto nel 2020, secondo i dati di Bloomberg. La fortuna di Musk è aumentata drammaticamente come risultato della rapida espansione della sua casa automobilistica elettrica. Le azioni di Tesla sono aumentate di circa il 60% quest’anno, e la capitalizzazione di mercato della società ha superato i mille miliardi di dollari per la prima volta in ottobre.

Musk ha venduto milioni di azioni Tesla di recente per pagare un presunto obbligo fiscale di 12 miliardi di dollari relativo a un pacchetto di stock option che ha ricevuto nel 2012.

Il numero due quest’anno è Jeff Bezos con 195 miliardi di dollari, l’ex uomo più ricco del mondo, che non ha aggiunto al suo patrimonio netto tanto quanto Musk, ha aumentato il suo patrimonio solamente di 5 miliardi di dollari rispetto all’inizio dell’anno.

A luglio, il 57enne si è dimesso dalla carica di CEO di Amazon, dichiarando che dedicherà più tempo al Bezos Earth Fund, alla sua azienda di navi spaziali Blue Origin e al Bezos Day 1 Fund.

Il numero tre della lista, e l’unico non americano nella top ten, è il francese Bernard Arnault, il CEO del conglomerato di beni di lusso LVMH, che comprende marchi come Louis Vuitton, Moët, Hennessy, Christian Dior e Givenchy, questi ha aumentato la sua fortuna netta di 61 miliardi di dollari, raggiungendo i 176 miliardi di dollari. Il 72enne Arnault è l’uomo più ricco d’Europa.

Al quarto posto della lista c’è il fondatore di Microsoft e pioniere dell’informatica, Bill Gates, con 139 miliardi di dollari di patrimonio netto. Nonostante abbia dato decine di miliardi di dollari in beneficenza nel corso degli anni, la fortuna di Gates è cresciuta, grazie anche alla grande performance delle azioni Microsoft, di cui ne possiede ancora circa l’1%.

Gates ha da tempo abbandonato il controllo di Microsoft e ora dedica la maggior parte del suo tempo alla sua organizzazione filantropica. Quest’anno, dopo 25 anni di matrimonio, Gates ha divorziato dalla moglie Melinda French Gates.

Il co-fondatore di Google Larry Page chiude la top five nella lista delle persone più ricche del mondo con una fortuna di 130 miliardi di dollari. Alphabet nel 2021 ha superato i 2.000 miliardi di dollari di market cap a novembre ed è stato appena nominato titolo Big Tech dell’anno dalla CNBC, Page ha aggiunto 47 miliardi di dollari alla sua fortuna. Page non è più il CEO di Alphabet, ma è ancora nel consiglio di amministrazione.

Il più giovane di tutti, il CEO di Meta (ex-Facebook) Mark Zuckerberg è il numero sei della lista con un patrimonio netto totale di 128 miliardi di dollari. La ricchezza del 37enne è salita di 24 miliardi di dollari quest’anno. Zuckerberg detiene una quota del 13% di Meta, la società madre di Facebook e Instagram, ed è il CEO dell’azienda, le cui azioni sono salite di oltre il 20% quest’anno, anche se è crollata di quasi il 10% in autunno a causa della pubblicazione dei cosiddetti “Facebook Papers”.

Il patrimonio netto dell’altro co-fondatore di Google, Sergey Brin, nato in Russia, è aumentato di 45 miliardi di dollari, portandolo per la prima volta a 120 miliardi di dollari, assicurandogli il settimo posto nella lista dei più ricchi al mondo. Il 48enne è un membro del consiglio di amministrazione di Alphabet e possiede circa 38 milioni di azioni dell’azienda.

Alla fine dell’anno, l’ex amministratore delegato di Microsoft e proprietario dei Los Angeles Clippers dell’NBA, l’eccentrico Steve Balmer, sarà più ricco di 41 miliardi di dollari rispetto all’inizio dell’anno, accumulando un totale di 122 miliardi di dollari, collocandosi con successo alla posizione numero otto della lista. La fortuna di Ballmer è cresciuta, secondo quanto riferito, grazie al fascino delle azioni tecnologiche come Microsoft, il cui valore è aumentato di oltre il 50% quest’anno.

Secondo i dati diffusi giovedì da Bloomberg, la nona persona più ricca è il famoso investitore 91enne Warren Buffett. L’amministratore delegato di Berkshire Hathaway ha indicato all’inizio di quest’anno che è “a metà strada” verso il suo obiettivo dichiarato di dare via la maggior parte delle sue ricchezze, che attualmente è stimato in 109 miliardi di dollari, ma la performance delle azioni non sembra aiutare la sua generosità. Quest’anno, l’Oracolo di Omaha, come alcuni lo chiamano, ha aggiunto 21 miliardi di dollari alla sua “somma quasi incomprensibile” di ricchezza.

E l’ultimo, ma non meno importante delle 10 persone più ricche del pianeta è Larry Ellison, fondatore della Oracle Corporation. Secondo la CNBC, questo mese, Oracle ha registrato il suo secondo più grande guadagno in 20 anni, ed Ellison ne ha raccolto i benefici. Il 77enne è entrato nel club dei 100 miliardi di dollari quest’anno, grazie ai ricavi della sua azienda, che hanno aumentato il suo patrimonio netto di 29 miliardi di dollari. (Sputnik)

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.