Il presidente Ucraino Zelensky

ZELENSKY ZITTISCE L’OPPOSIZIONE SOSPENDENDO 11 PARTITI 

 

Nel suo ultimo messaggio al popolo ucraino, il democratico presidente Volodymyr Zelensky ha annunciato sabato la sospensione dell’attività di 11 partiti politici di opposizione, per la durata della legge marziale introdotta dopo l’inizio dell’operazione militare russa.

 Zelenzki ha riferito che il Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell’Ucraina ha deciso di sospendere l’attività di Piattaforma di opposizione – per “la Vita, Partito Sharia, ” Blocco di Opposizione di Sinistra, Unione delle Forze di Sinistra, Partito Socialista Progressista di Ucraina, Partito socialista, Blocco di Vladimir Saldo ed altri.

Nel video, il presidente ha indicato di aver ordinato al ministero della Giustizia di adottare misure per vietare le attività dei suddetti partiti politici. Secondo Zelensky, la decisione di sospendere l’attività politica è dovuta a presunti legami di alcuni membri dei partiti di opposizione con la Russia.

Il presidente ucraino ha inoltre avvertito che qualsiasi violazione della misura riceverà una forte risposta dal governo.

La legge marziale in Ucraina è stata imposta il 24 febbraio, quando la Russia ha annunciato l’inizio di un’operazione militare speciale per proteggere i civili nella regione del Donbas dalle azioni criminali di Kiev. (Telesur)

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.