Il Presidente colombiano Ivan Duque

SMANTELLATA IN COLOMBIA UN’ORGANIZZAZIONE CHE SFRUTTAVA SESSUALMENTE BAMBINI ED ADOLESCENTI 

 

Sgominata in Colombia un’organizzazione criminale che si dedicava alla tratta di esseri umani ed allo sfruttamento sessuale di bambini ed adolescenti.

Le autorità colombiane, in collaborazione con l’ONG Operation Underground Railroad, hanno sgominato un’organizzazione criminale che si dedicava alla tratta di esseri umani e allo sfruttamento sessuale di bambini e adolescenti, ha riferito sabato la polizia nazionale.

Le indagini sono iniziate quattro mesi fa ed hanno portato all’arresto di dieci sospettati tra cui una donna identificata come alias Camila, presunta protettrice e leader della banda che operava nelle città di Bogotà e Cúcuta.

Secondo quanto dichiarato dalle autorità di polizia colombiane durante l’operazione, battezzata “Operazione Camaleonte”, tre locali di intrattenimento notturno e alcune case del quartiere Venecia della capitale Bogotà sono state chiuse. Nelle strutture sono state trovate varie giovani donne tra cui 

quattro minori di cui tre di nazionalità venezuelana di età compresa tra i 14 ed i 17 anni.

Secondo il comunicato rilasciato dalla polizia, alias Camila praticava rituali esoterici in cui veniva fumato tabacco, venivano preparati bevande, unguenti e oli che, presumibilmente, le vittime consumavano e applicavano nelle loro parti intime al fine di attirare i richiedenti dei servizi sessuali.

Lo sfruttamento sessuale in Colombia è drammatico: secondo quanto riferito dalle autorità nel paese sud americano nei primi sei mesi del corrente anno 2.865 persone sono state arrestate “per crimini  legati allo sfruttamento   sessuale che colpiscono bambini e adolescenti” e 4.709 bambini vittime di crimini sessuali sono stati posti sotto la custodia dell’Istituto colombiano per il benessere familiare.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.