Elezioni politiche 2022

ALCUNE SCORRETTEZZE RILEVATE NEI SEGGI DI SIENA E PROVINCIA DURANTE LE ELEZIONI

 

Ci vengono riferite alcune scorrettezze durante le elezioni nei seggi elettorali di Siena e provincia  non gravi ma che devono far riflettere.

Alcune scorrettezze durante le procedure di voto per le elezioni parlamentari di oggi ci vengono riferite da elettori nei seggi di Siena e provincia.

Un elettore che si è recato al seggio n. 11 di Siena ci riferisce che gli è stata consegnata una scheda già votata. Sulla scheda era contrassegnato il simbolo di Fratelli d’Italia evidentemente non quello che avrebbe scelto l’elettore. Fatto notare che la scheda era già votata il presidente di seggio ha provveduto a consegnare una scheda vergine ed a mettere in una busta la scheda precedentemente consegnata all’ignaro elettore. 

La domanda che ci dobbiamo porre è come mai una scheda già votata era presente tra quelle non votate. La cosa credo sia stata risolta semplicemente facendo passare questa scheda come una scheda erroneamente votata dall’elettore. Infatti secondo le procedure elettorali se un elettore sbaglia a votare è possibile ripetere la votazione annullando la precedente scheda. Ma questo non è accaduto al nostro elettore. Evidentemente qualcuno aveva previsto questa ipotesi ed ha provveduto ad inserire una norma che prevedesse l’annullamento di una scheda.

Nel seggio di Rosia, sempre in provincia di Siena, ci viene riferito che il presidente di seggio stacca prima del voto la parte contenente il codice di controllo. Occorre notare che tale codice è stato inserito nelle schede per prevenire frodi durante il voto. La parte che viene staccata dopo la votazione garantisce che l’elettore metta la stessa scheda nelle urne.

Se invece il codice viene staccato prima della votazione l’elettore potrebbe scambiare la scheda nel seggio con un’altra già consegnatagli votata. Si favorisce così il voto di scambio. Quanto avvenuto, secondo le nostre fonti, nel seggio di Rosia, sicuramente in buona fede, vanifica questa misura di prevenzione delle frodi elettorali.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *