Il Venezuela firma accordo per la fornitura del vaccino Sputnik V

VENEZUELA FIRMA CONTRATTO CON LA RUSSIA PER LA FORNITURA DEL VACCINO SPUTNIK V

“Dopo diversi mesi di lavoro serio e responsabile con i nostri fratelli russi, oggi abbiamo firmato un accordo per l’acquisto delle prime 10 milioni di dosi di vaccino Sputnik V. Ringrazio il presidente Putin per questo importante passo nell’avvio della vaccinazione di massa in Venezuela”. Lo ha scritto su Twitter il presidente Nicolas Maduro.

Da parte sua, la vicepresidente Delcy Rodríguez ha annunciato che il governo del Venezuela ha firmato un contratto con la Federazione Russa per l’acquisizione del vaccino Sputnik V, con il quale, in una prima fase, verranno immunizzate 10 milioni di persone.

“Il Venezuela ha appena firmato il contratto per l’acquisizione del vaccino Sputnik V. Si tratta di una tappa iniziale: abbiamo firmato per vaccinare 10 milioni di persone e stiamo già programmando questa prima fase”, ha detto la Rodríguez attraverso il canale di Stato venezuelano.

La vicepresidente ha messo in evidenza la sicurezza del vaccino Sputnik V rispetto ad altri che sono incappati in “inconvenienti”.
“È molto importante, è il passo avanti che la Russia ha fatto con il suo vaccino, un vaccino sicuro. Abbiamo visto alcuni inconvenienti in cui sono incorsi altri vaccini, ma sappiamo che quello russo è molto sicuro. È un passo decisivo, un passo avanti, e noi siamo già pronti a iniziare a vaccinare la nostra popolazione il prima possibile”, ha detto.
La vicepresidente ha ricordato che il Venezuela partecipa alla sperimentazione clinica della fase 3 del vaccino russo con 2000 volontari.

Inoltre la Rodríguez ha ribadito che si stanno prendendo tutte le misure possibili in modo che le risorse bloccate dal suo Paese vengano liberate in modo da poter avere accesso a tutti i vaccini.

Il funzionario ha assicurato che l’embargo imposto dagli Stati Uniti non è riuscito a intralciare le relazioni bilaterali con la Russia.

Nell’occasione, l’ambasciatore russo in Venezuela, Sergey Melik-Bagdasarov, ha sottolineato che la firma di questo contratto è parte del risultato di un lavoro molto importante svolto dai medici venezuelani.

“È un grande onore per me come ambasciatore essere presente a questa cerimonia e anche rappresentare il mio governo nell’ambito della nostra relazione strategica con il Venezuela, che è un paese molto avanzato. Credo che continueremo a sviluppare questa relazione in tutti settori per il futuro dei nostri popoli”, ha detto.
Il governo venezuelano ha ripetutamente affermato che stima di iniziare la vaccinazione di massa contro COVID-19 nell’aprile 2021.

Il vaccino russo contro il coronavirus
Sputnik V è stato il primo vaccino contro il Covid 19 registrato nel mondo. Sputnik V russo è efficace al 92%, sulla base dei dati dei primi 16.000 partecipanti alla sperimentazione che hanno ricevuto entrambi le iniezioni del vaccino a due dosi, così come ha mostrato un’efficacia del 100% contro i casi gravi di Covid.

https://www.farodiroma.it/venezuela-accordo-con-la-russia-per-20-milioni-di-dosi-di-sputnik-v-delcy-e-il-vaccino-piu-sicuro/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.