Soldati dell’esercito ucraino

LA MACCHINA DELLE FAKE NEWS: DRAMMA IN UN BUNKER IN UCRAINA MA LE IMMAGINI TRASMESSE SONO STATE GIRATE A ROMA

 

Dramma in un Bunker in Ucraina ma le immagini trasmesse nel corso dell’ultima puntata della trasmissione “Fuori dal Coro” di Rete 4 sono state girate a Roma nel 2018 e non in un rifugio in  Ucraina, la macchina delle bugie corre liberamente. 

Dopo che i telegiornali della Rai che trasmettono immagini di un videogioco spacciandole per bombardamenti su Kiev anche Mediaset cade nella trappola delle fake news mettendo in onda immagini riprese dentro un bunker in Ucraina, ma le immagini risalgono al 2018 e non sono state riprese in Ucraina ma a Roma.

L’ultima puntata della trasmissione di Rete 4 condotta dal giornalista Mario Giordano ha dedicato un servizio alle condizioni di vita dei rifugiati ucraini nei rifugi intitolato “Guerra in Ucraina il dramma nei bunker, noi in fuga dalle bombe”. Durante il servizio sono state mandate in onda immagini non propriamente riferite alla vita nei rifugi ma girate a Roma nel 2018 quando una scala mobile cadde sotto la pressione dei tifosi della squadra di calcio del CSKA arrivati nella capitale per assistere alla partita con la Roma.

Mario Giordano ha mandato in onda queste immagini spacciandole per un incidente avvenuto in un Bunker in Ucraina, ma come sempre avviene le bugie hanno le gambe corte e vengono smascherate. Infatti il sito Kulturjam.it riferisce che le immagini si riferiscono all’incidente avvenuto nel 2018 a Roma.

Ma le gaffe più o meno  volontarie non si fermano qui. Una giornalista del Tg1 riporta i dati dei morti ucraini nella città di Kharkiv : 2000 deceduti di cui 100 bambini. Poi si collegano con un ucraino di Kharkiv che si è arruolato e gli chiedono di commentare i dati ma sorpresa l’ucraino avvisa la giornalista che quei dati si riferiscono a tutta l’Ucraina e non alla città di Kharkiv. 

Insomma la macchina mediatica che cerca di legittimare la guerra addossando tutte le responsabilità sulla Russia con notizie false corre liberamente sulle strade della disinformazione.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.