ARRESTATI I RESPONSABILI DELLE TORTURE AI MILITARI RUSSI

 

Le forze speciali russe hanno catturato i nazionalisti ucraini responsabili alcuni giorni fa delle torture ai militari russi prigionieri di cui è circolato un video.

Le forze speciali hanno catturato i nazionalisti ucraini coinvolti nella tortura dei prigionieri militari russi, ha affermato Vladimir Shamanov il vicepresidente della commissione della Duma per lo sviluppo della società civile e delle associazioni pubbliche e religiose.

Chi prima si e’ preso gioco dei prigionieri, ora non era molto contento, ha sottolineato il funzionario durante il forum di discussione “delle religioni tradizionali del mondo contro l’ideologia del nazismo e del fascismo nel XXI secolo”.

“Tre giorni dopo, le nostre forze speciali hanno catturato questi disgraziati”, ha dichiarato Shamanov. Il funzionario ha specificato che si trattava di radicali appartenenti al gruppo di ultras della squadra di calcio Metalist, della città di Kharkov.

In precedenza la delegazione russa aveva protestato con la delegazione ucraina per il video di combattenti ucraini che sparavano alle gambe dei soldati russi prigionieri, ha detto il consigliere presidenziale e capo della squadra di negoziazione russa Vladimir Medinsky. (Sputnik Italia)

Dopo che era circolato il video delle torture l’Organizzazione delle Nazioni Unite ha aperto un fascicolo per crimini di guerra contro il governo ucraino.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info 

Qui il video

https://www.occhisulmondo.info/2022/03/28/esercito-ucraino-spara-alle-gambe-dei-prigionieri-russi/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.