Una chiesa ortodossa

UN PROGETTO DI LEGGE POTREBBE VIETARE LA CHIESA ORTODOSSA RUSSA IN UCRAINA 

 

In Ucraina la La Verkhovna Rada, il Parlamento ucraino, ha ricevuto un progetto di legge che se approvato metterebbe fuori legge la chiesa Ortodossa russa.

La Verkhovna Rada, il parlamento ucraino,  ha ricevuto un progetto di legge, che se approvato. metterebbe   la Chiesa Ortodossa ucraina del Patriarcato di Mosca in Ucraina fuori legge.

Una volta approvato il progetto di legge da parte del Parlamento e dopo che il Presidente Zelensky lo avrà firmato tutte le proprietà della Chiesa e dei dirigenti saranno nazionalizzate entro 48 ore. Kiev-Pecherskaia, Lavra, Pochaevskaia Lavra e Sviatogorskaia Lavra diventeranno proprietà dello Stato, per poi essere trasferiti alla ПЦУ (Chiesa Ortodossa dell’Ucraina che è stata creata  dopo il colpo di stato del febbraio 2014. 

Le comunità religiose riceveranno un ultimatum: potranno mantenere le loro proprietà se cambieranno la loro subordinazione e passeranno ad altre confessioni entro 14 giorni. Per quanto riguarda i sacerdoti, probabilmente saranno “presi “in custodia dai servizi di sicurezza (SBU).

Anche questa misura da il senso di come lo stato ucraino faccia di tutto per alimentare l’odio verso la Russia, odio questo che è servito per creare le condizioni per lo scoppio della guerra con la Russia.

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.