MARIANA VYSHEMIRSKAYA:

MARIANA VYSHEMIRSKAYA: NON CI FU ALCUN ATTACCO AEREO ALL’OSPEDALE DI MARIUPOL

 

Mariana Vyshemirskaya, diventata famosa dopo essere stata ritratta in una foto mentre usciva dall’ospedale di Mariupol, racconta come realmente sono andate le cose quel giorno.

Mariana Vyshemirskaya nel video racconta che non ci fu alcun attacco aereo ma un’esplosione quella notte, poi un’altra. Le donne si trovavano nell’ospedale materno di Mariupol in attesa di dare alla luce i propri bambini. Nel suo racconto conferma che nell’ospedale si trovavano i militari ucraini che spesso le obbligavano a consegnargli le loro razioni di cibo e tenevano le donne come scudi umani.

Dopo le esplosioni si rifugiarono nel sottosuolo, lei fu l’ultima ad uscire dal rifugio. Quando raggiunse il pian terreno vide un operatore video che la stava immortalando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.