Militari ucraini si arrendono

LIBERATA L’AREA URBANA ED IL PORTO  DI MARIUPOL

Le autorità russe dichiarano di aver liberato l’area urbana della città di Mariupol e che oltre 1400 membri dell’esercito ucraino si sono arresi, mentre le milizie filorusse controllano il porto. 

La Russia afferma di aver liberato l’area urbana di Mariupol in un’operazione in cui oltre 1400uomini armati ucraini si sono arresi all’esercito russo.

“Un totale di 1.464 soldati ucraini si sono già arresi durante la liberazione di Mariupol (sud-est)”, ha annunciato sabato il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov, dopo aver dichiarato la liberazione dell’intera area urbana di Mariupol dai combattenti ucraini.

L’ufficiale militare russo ha affermato che il numero di soldati ucraini, nazisti e mercenari stranieri che si arrendono “aumenta ogni giorno”, sottolineando che il numero totale di uomini armati bloccati nello stabilimento metallurgico Azovstal di Mariupol non supera i 2.500. L’unica possibilità per salvare le loro vite è alzare volontariamente le braccia e arrendersi”, ha aggiunto.

Nel frattempo, il capo del Centro nazionale russo per la gestione della difesa, Mikhail Mizintsev, ha consigliato ai combattenti rintanati ad Azovstal di deporre le armi dalle 06:00 (03:00 GMT) del 17 aprile 2022, e ha garantito la vita a tutti coloro che si arrenderanno alle truppe russe.  Mizintsev ha inoltre affermato che le autorità di Kiev non consentono loro di deporre le armi e minacciano di fucilarli sul posto.

In precedenza, l’esercito russo  aveva descritto la situazione umanitaria nella città come “catastrofica” e accusato Kiev ei radicali di intrappolare deliberatamente civili a Mariupol per usarli come scudi umani. Mariupol è diventato un importante punto nei combattimenti in Ucraina.  Le forze russe e i loro alleati del Donbas stanno affrontando truppe ucraine e militanti neonazisti ad Azov in combattimenti casa per casa tra i tentativi di questi ultimi di sfuggire  nascondendosi nelle aree residenziali.

Infine  le milizie filo-russe hanno dichiarato di essere  riuscite a prendere il controllo del porto della città ucraina di Mariupol, come confermato dal leader indipendentista di Donetsk. (Hispan Tv)

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.