Trovate 46 persone morte in Texas

RINVENUTI 46 CADAVERI IN UN RIMORCHIO DI UN CAMION IN TEXAS 

 

Trovate in Texas almeno 46 persone morte in un rimorchio di un camion abbandonato, si tratta sicuramente di immigrati clandestini.

Sono state trovate almeno 46 persone morte all’interno del rimorchio di un camion parcheggiato alla periferia della città di San Antonio, al confine tra il Texas (Stati Uniti sud-occidentali) con il Messico. Le autorità locali hanno confermato che, oltre alle 46 persone morte, altre 16 sono state trovate ancora  vive.  La polizia ha aperto un’indagine su quello che potrebbe essere uno dei peggiori episodi di morte di migranti negli ultimi anni. Stanno cercando il conducente del veicolo che, secondo i testimoni, è stato abbandonato in una zona remota vicino alla ferrovia prima che fosse scoperto. Finora, almeno tre persone sono state arrestate.

Una persona che stava lavorando in un edificio vicino a dove era stato parcheggiato il mezzo ha udito alcuni lamenti e richieste di aiuto, si è diretto verso il camion e dopo aver aperto le porte del rimorchio ha visto varie persone morte, ha spiegato il capo della polizia di San Antonio, William McManus. Il camion era parcheggiato in una zona poco trafficata, vicino a un binario ferroviario a sud-ovest di San Antonio.

Il sindaco di San Antonio, Ron Nirenberg, ha descritto la perdita di “più di 40 vite” come “una terribile tragedia umana”. A sua volta il ministro degli Esteri del Messico Marcelo Ebrard ha scritto sul suo account Twitter che i migranti trovati sono morti per soffocamento in un rimorchio che ha targhe statunitensi sovrapposte per circolare senza revisione, in un caso definito come  un’operazione di contrabbando di persone. Ha annunciato che il console messicano a San Antonio Rubén Minutti è andato sulla scena della tragedia per verificare la nazionalità delle vittime.

Biden durante la sua campagna elettorale e non appena è arrivato alla Casa Bianca il 6 gennaio 2021, ha promesso un trattamento più umano dei migranti e dei richiedenti asilo, per marcare la differenza con il suo predecessore Donald Trump ma  finora, il presidente democratico non ha mantenuto la parola data, come del resto non la ha mantenuta su altri argomenti.

Lo scorso aprile il Segretario alla Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti ha riconosciuto l’incapacità del sistema di immigrazione del paese di far  fronte all’aumento del flusso migratorio. (Hispn TV)

 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.