Incendio a Matanzas

CUBA: UN FULMINE INCENDIA UN DEPOSITO DI PETROLIO A MATANZAS 

 

Grave incidente a Matanzas, Cuba, dove un fulmine ha colpito un deposito di petrolio incendiandolo, successivamente le fiamme hanno coinvolto un altro deposito.

Intorno alle ore 19 locali, l’una di notte in Italia, un forte temporale si è abbattuto sulla città di Matanzas a Cuba. Un fulmine ha colpito un deposito contenente petrolio incendiandolo, il complesso petrolifero contava otto depositi. Altre tre esplosioni sono state registrate nelle ore successive.

L’esplosione del deposito ha provocato almeno 76 persone ferite di cui tre critiche, tre molto gravi, dodici gravi, venti meno gravi e gli altri  feriti lievemente, hanno comunicato le autorità sanitarie dell’ospedale Faustino Perez di Matanzas. Risultano ancora disperse diciassette pompieri che stavano lavorando nelle vicinanze del del deposito per tentare di circoscrivere l’incendio.

Le fiamme spinte dal forte vento del nord sono arrivate ad un secondo deposito della capacità di 50.000 metri cubi che conteneva petrolio incendiandolo nonostante i pompieri continuassero a gettarvi acqua per impedire che il fuoco lo raggiungesse. Il fumo dell’incendio è arrivato anche nella capitale L’Avana. 

Al momento le autorità cubane comunicano che l’incendio non è ancora sotto controllo e per questo le popolazioni che vivono nelle vicinanze del complesso industriale di Matanzas dove è avvenuto il drammatico sinistro sono state evacuate.

Il Presidente della Repubblica Miguel Diaz Canel ed il Primo Ministro Manuel Marrero Cruz si trovano dalle prime ore della notte nella città di Matanzas per coordinare le operazioni assieme ad altre importanti figure del governo locale. 

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.